Home Conosci gli Specialisti  Angiologo-Chirurgo Vascolare  Visita Chirurgia Vascolare

Visita Chirurgia Vascolare


 

18 Novembre 2017



Visita chirurgia vascolare in cosa consiste

La visita di chirurgia vascolare consiste in una analisi approfondita dello stato effettivo dei vasi sanguigni e del sistema linfatico, fondamentali per la salute dell'organismo in quanto responsabili della circolazione del sangue. Il sangue, per raggiungere perfettamente ogni organo, da quelli localizzati nel distretto toraco-addominale sino a quelli più periferici, deve potere fluire agevolmente, senza incontrare alcun ostacolo. Ciò è possibile solamente se le vene, le arterie e i capillari sono liberi da placche ateromatose e ogni altro elemento di disturbo. Le patologie a carico del sistema circolatorio sono innumerevoli e, se non curate prontamente, comportano forme di invalidità e, nei casi più gravi, anche la morte. Per questo motivo, quando il paziente ravvisa delle difficoltà, sensazione di gonfiore, fatica nello svolgere i movimenti quotidiani, preferisce sottoporsi a visita chirurgica vascolare che consiste specificamente nel verificare la causa del disagio. Con l'avanzare dell'età i problemi a carico del sistema circolatorio e linfatico tendono ad acuirsi e si aggravano anche per le abitudini sbagliate, come il fumo o la sedentarietà che tendono ad alterare il sistema cardiocircolatorio. Pertanto, alle prime avvisaglie è importante sottoporsi ad una visita approfondita, mediante l'utilizzo di strumentazione apposita, che riesca ad evidenziare le modalità di intervento per donare una qualità di vita migliore al paziente, individuando la cura più efficace.

Visita chirurgia vascolare a cosa serve

La visita di chirurgia vascolare serve a capire se esistono, a carico del sistema circolatorio o linfatico, delle anomalie che provocano dolore, gonfiore o altre conseguenze più serie. Conoscere l'origine dei fastidi che, in genere si concentrano maggiormente agli arti inferiori, permette di adottare uno stile di vita differente e se necessario, di assumere farmaci volti alla totale guarigione o comunque al sostanziale miglioramento delle condizioni di base. La visita viene effettuata mediante manipolazione a mani nude e, per un responso maggiormente dettagliato, anche attraverso la tecnica endovascolare. Tale tecnica, che prevede l'inserimento di un ago attraverso il canale inguinale o ascellare fatto scorrere sino all'area da monitoriare, consente di diagnosticare in tempo reale l'eventuale patologia vascolare in atto. L'analisi, grazie alla possibilità di giungere con apposita attrezzatura medica all'interno del canale venoso che si intente trattare, è precisa ed emette un responso affidabile al 100%, inoltre, non è assolutamente dolorosa, in quanto viene eseguita esclusivamente in anestesia locale, e ha una durata di circa 20 minuti. Tutti i pazienti possono sottoporsi alla visita chirurgica vascolare in quanto non è richiesta alcuna preparazione preliminare nè vi sono particolari controindicazioni che possano costituire un danno o un aggravamento. I medici specialisti suggeriscono questa analisi anche per gli sportivi, che soffrono di affaticamento muscolare in seguito all'attività fisica e che non riescono ad individuarne immediatamente l'origine oppure a persone che soffrono di vene varicose.

Per fonti e approfondimenti è possibile consultare le linee guida della Società Italiana di Chirurgia Vascolare

Erika Conforti Medico Chirugo in Formazione Specifica di Medicina Generale
Trova e prenota subito nella tua zona:

Visita Chirurgia VascolareAngiologo-Chirurgo Vascolare




Altri Contenuti
Le informazioni fornite su Visitami hanno natura generale e sono pubblicate con uno scopo puramente divulgativo destinate ad un pubblico generico, pertanto non possono sostituire in alcun caso il parere di un medico.

Trova e prenota con Visitami Visita Chirurgia Vascolare nella tua zona!
Areasoft S.r.l. © 2016, via G.Borsi, 18 - Milano, P.IVA 09288920961, REA MI-2081110, Cap.Soc. 12.000€