Home Conosci gli Specialisti  Gastroenterologo  Visita Gastroenterologica

Visita Gastroenterologica


 

4 Giugno 2018

La visita gastroenterologica è una visita medica specialistica effettuata da un gastroenterologo diretta alla diagnosi e alla terapia delle patologie che riguardano gli organi dell'apparato digerente.

IN COSA CONSISTE LA VISITA GASTROENTEROLOGICA E COME SI SVOLGE 

Una visita gastroenterologica completa consta essenzialmente di due momenti: la raccolta anamnestica e l'esame obiettivo. Nel primo, lo specialista gastroenterologo porrà domande sulla storia clinica del paziente, sull' insorgenza dei sintomi che hanno reso necessaria la visita, sulle caratteristiche peculiari del disturbo e la frequenza con cui si manifesta, su eventuali modificazioni prodotte nel corso del tempo, nonché sullo stile di vita del paziente, sulle sue abitudini alimentari, il consumo di alcool, la consuetudine al fumo, la presenza di altre patologie e l'assunzione di farmaci. Il medico gastroenterologo avrà necessità inoltre, di conoscere aspetti psicologici della vita del paziente, come per esempio eventi stressanti o traumatici pregressi, e possibili tendenze ansiose o depressive. L’anamnesi familiare completerà la raccolta anamnestica; particolare attenzione sarà posta all’eventuale presenza di patologie gastroenterologiche nella famiglia del paziente, soprattutto per ciò che concerne le malattie neoplastiche del colon retto, ma anche per diverticoliteernia iatale e ulcera duodenale. In un secondo momento, il medico gastroenterologo procederà con l'esame obiettivo, e con la palpazione, l'auscultazione e la percussione della regione addominale potrà constatare la presenza di dolenzie e gonfiori, ed in generale lo stato di salute dei singoli organi. Non ci sono particolari accorgimenti da adottare prima di recarsi ad una visita gastroenterologica, non è necessario rimanere a digiuno, ma soltanto portare con sé, per sottoporla allo specialista, una completa e corretta documentazione medica circa eventuali pregresse problematiche o patologie della sfera addominale.

A COSA SERVE LA VISITA GASTROENTEROLOGICA 

La visita gastroenterologica serve a formulare una diagnosi precisa e prescrivere un adeguato percorso terapeutico relativamente alle patologie dell’apparato digerente. Ci si rivolge al gastroenterologo, o su invio del medico di base, o per scelta individuale, in tutti i casi di disturbi digestivi come reflusso gastroesofageodispepsianauseabruciori di stomacocoliche addominali, e perdita di peso senza causa apparente. Inoltre, la visita gastroenterologica si rende necessaria quando sono presenti disturbi del tratto intestinale come diarrea, (acuta o cronica), diarrea con perdite ematichestipsicrampi addominali. Qualora dovesse ritenerlo necessario, lo specialista gastroenterologopotrà avvalersi, al fine di formulare una diagnosi completa e precisa, di ulteriori indagini e accertamenti specifici come esami di laboratorio (sangue e urine), gastroscopiacolonscopiarettoscopiaecografiaradiografia e TAC. Lavisita gastroenterologica pediatrica si effettua con le stesse modalità di quella degli adulti e prevede, oltre che la diagnosi di eventuali importanti patologie dell’apparato digerente, anche l’indagine delle intolleranze alimentari e delle diarree da malassorbimento come nel caso della celiachia. Per fonti e ulteriori informazioni è possibile consultare le linee guida della Società Italiana di Gastroenterologia


Trova e prenota subito nella tua zona:

Visita GastroenterologicaGastroenterologo

Altri Contenuti
Le informazioni fornite su Visitami hanno natura generale e sono pubblicate con uno scopo puramente divulgativo destinate ad un pubblico generico, pertanto non possono sostituire in alcun caso il parere di un medico.

Trova e prenota con Visitami Visita Gastroenterologica nella tua zona!
Areasoft S.r.l. © 2016, via G.Borsi, 18 - Milano, P.IVA 09288920961, REA MI-2081110, Cap.Soc. 12.000€