Home Conosci gli Specialisti  Pediatra  Visita Pediatrica Con Tampone Faringeo

Visita Pediatrica Con Tampone Faringeo


 

18 Aprile 2018

La visita pediatrica con tampone faringeo è utile quando si sospetta nel bambino una faringite o una tonsillite causata da streptococco beta emolitico di gruppo a, un batterio responsabile di alcune importanti complicazioni.

In cosa consiste la visita pediatrica con tampone faringeo

I bambini dovrebbero recarsi dal pediatra con una certa frequenza. Se nei primi mesi di vita i controlli sono serrati, ogni poche settimane, andando avanti con l'età bisogna comunque mantenere un minimo di due visite di controllo annue. Durante questi controlli può succedere che il bambino mostri tonsille o adenoidi ingrossate. Questo dipende dal fatto che,il sistema immunitario di u bambino è sottoposto a molti stimoli immunologici nei primi anni di vita e quindi non sono per forza un segno di infezione. Se il pediatra però in seguito alla visita sospetta un'infezione da streptococco beta emolitico di gruppo a può proporre di integrare la visita con il tampone faringeo. Con l'aiuto di un bastoncino cotonato simile a quelli per l'igiene delle orecchie e degli occhi, il medico preleva un po' di secrezioni dal cavo orofaringeo del bambino. Il tampone viene inviato in laboratorio per le analisi. I risultati, tuttavia, potrebbero non essere quelli attesi, poiché l'essere portatori di streptococco non significa necessariamente sviluppare una patologia, motivo per cui il risultato del tampone deve essere sempre interpretato e affiancato alla valutazione clinica del pediatra. Il germe patogeno dello streptococco, comunque, va trattato con cautela, monitorato ed eventualmente eradicato al più presto possibile. Questo perché il patogeno è responsabile di eventuali malattie molto più gravi e complicazioni che possono interessare il sistema cardiovascolare, nervoso o urologico.

Quando e come fare la visita pediatrica con tampone faringeo

Per svolgere la visita pediatrica con tampone faringeo è necessaria una preparazione, in particolare è importante sospendere gli antibiotici da almeno una settimana ed evitare di effettuare sciacqui dell'orofaringe con collutori o sostanze terapeutiche poco prima del tampone. Ad ogni modo Il bambino che si reca dal pediatra potrebbe ricevere questo tampone in qualsiasi momento il medico lo ritenga necessario. Se, ovviamente, il bambino si presenta malato, con febbre alta e un'evidente infezione del cavo orofaringeo, il pediatra deciderà di effettuare subito un tampone rapido che fornisce una risposta immediata, qualora decida di integrare il risultato del tampone rapido anche con un tampone culturale, per ottenere i risultati del laboratorio ci vorrà del tempo, poiché il tampone spedito viene analizzato al microscopio in coltura.


Trova e prenota subito nella tua zona:

Visita Pediatrica Con Tampone FaringeoPediatra

Altri Contenuti
Le informazioni fornite su Visitami hanno natura generale e sono pubblicate con uno scopo puramente divulgativo destinate ad un pubblico generico, pertanto non possono sostituire in alcun caso il parere di un medico.

Trova e prenota con Visitami Visita Pediatrica Con Tampone Faringeo nella tua zona!
Areasoft S.r.l. © 2016, via G.Borsi, 18 - Milano, P.IVA 09288920961, REA MI-2081110, Cap.Soc. 12.000€