Home Conosci gli Specialisti  Psicologo  Inquadramento E Seduta Psicologica

Inquadramento E Seduta Psicologica


 

4 Aprile 2018

La prima seduta psicologica è un incontro in cui il paziente si confronta con lo psicologo per esprimere, in modo del tutto soggettivo e libero, un proprio disagio.

In cosa consiste la prima seduta psicologica

Innanzitutto è importante distinguere tre figure professionali: psicologo, psicoterapeuta e psichiatra. Lo psicologo è un professionista sanitario in possesso della laurea quinquennale in Psicologia che ha superato il relativo esame di stato e si è iscritto all'Ordine degli Psicologi. Lo psichiatra, invece, è un medico specializzato in Psichiatria. Infine lo Psicoterapeuta è uno psicologo od un medico, ciascuno iscritto presso il proprio Ordine Professionale, che ha terminato un percorso di formazione post-laurea in Psicoterapia. Lo psicologo può svolgere colloqui di sostegno, somministrare test psicologici e porre diagnosi di patologie della sfera psichica. I pazienti con disagi lievi possono essere gestiti autonomamente dallo psicologo, mentre la terapia del paziente con vero e proprio disturbo psichiatrico è prerogativa esclusiva di psicoterapeuti e psichiatri. Il principale strumento di cura dello psicologo e dello psicoterapeuta è il colloquio; soltanto il medico (psicoterapeuta medico e psichiatra) può avvalersi anche della prescrizione di farmaci.

La prima seduta dallo psicologo generalmente provoca un po' di timore. Questo atteggiamento è assolutamente normale ma, nella realtà dei fatti, rappresenta una piccola leggenda metropolitana: lo psicologo, infatti, dispone degli strumenti relazionali necessari a mettere a proprio agio una persona, aiutandola a delineare meglio i contorni del proprio problema. In modo sereno e non invadente, avvalendosi anche di alcune tecniche specifiche, egli pone al soggetto diverse domande sulla sua vita personale, che possono spaziare dal lavoro, ai rapporti interpersonali e sentimentali a quelli familiari. L'obiettivo della visita è il ragionare in modo costruttivo sui disagi del paziente, individuando ciò che gli impedisce di vivere la sua vita in pieno benessere. La durata della seduta psicologica è compresa solitamente tra 45 minuti ed 1 ora. Lo psicologo è tenuto al segreto professionale, non potrà quindi rivelare quanto viene a sapere durante i colloqui.

A cosa serve la prima seduta psicologica

Le domande della seduta psicologica non sono mai casuali, ma indirizzate a generare una risposta motivata, derivante dal personale bagaglio di esperienze, emozioni, ricordi, valori e pensieri che ognuno porta con sé. Dopo il primo il professionista propone un percorso di sedute atte alla comprensione profonda del problema iniziale, che andranno a concretizzarsi nella strada d'intervento più adatta. Va da sé che se il soggetto è un minore, quindi molto più delicato, lo psicologo si prenderà più tempo per inquadrarlo, rispettando i tempi del bambino o dell'adolescente. Gli strumenti utilizzati sono diversi; a tal proposito sono utili i test psicologici, che permettono la stesura di materiali idonei a fare il punto della situazione, per far acquisire al paziente quella consapevolezza che porta a prendere coscienza del disturbo vero e proprio, spesso non sempre chiaro nella mente di chi chiede aiuto.

Dr. Giordano Sigon

medico chirurgo

Trova e prenota subito nella tua zona:

Inquadramento E Seduta PsicologicaPsicologo

Altri Contenuti
Le informazioni fornite su Visitami hanno natura generale e sono pubblicate con uno scopo puramente divulgativo destinate ad un pubblico generico, pertanto non possono sostituire in alcun caso il parere di un medico.

Trova e prenota con Visitami Inquadramento E Seduta Psicologica nella tua zona!
Areasoft S.r.l. © 2016, via G.Borsi, 18 - Milano, P.IVA 09288920961, REA MI-2081110, Cap.Soc. 12.000€