Home Conosci gli Specialisti  Podologo  Visita E Trattamento Podologico

Visita E Trattamento Podologico


 

6 Ottobre 2017

La visita podologica viene eseguita dallo specialista Podologo, una figura professionale che ha conseguito una laurea triennale in Podologia e che si occupa della prevenzione, diagnosi e cura di tutte le patologie del piede.

In cosa consiste la visita podologica

Una visita podologica globale non si limita al controllo del distretto specifico del piede, ma si estende ad accertare eventuali altre patologie che possono coesistere a carico della tibia, del ginocchio o della schiena. La visita podologica inizia con un'anamnesi podologica sulla storia familiare e le patologie recenti e pregresse. Segue l'esame obiettivo locale che consiste in un esame del piede in scarico; durante questo controllo il podologo, attraverso una serie di manovre quali la palpazione dei punti dolenti, l'ispezione, la percussione, valuterà la presenza di eventuali alterazioni vascolari o linfatiche, lo stato della cute, possibili alterazioni di interesse ortopedico, neurologico o reumatico, stati infiammatori e processi infettivi. All'esame obiettivo segue l'esame biomeccanico podalico con il quale lo specialista podologo, indagherà sulla funzionalità articolare valutando l'estensione, la stabilità, l'escursione, l'inversione e l'eversione dell'articolazione tibio tarsica, medio tarsica, dell'alluce e delle falangi. Successivamente, il paziente viene fatto mettere in posizione eretta per effettuare l'esame al podoscopio sotto carico, grazie al quale lo specialista osserva l'appoggio plantare; questo esame è particolarmente utile nello studio di ortesi ed ortoplastiche. È importante anche nella valutazione del piede diabetico per valutarne il rischio di ulcerazioni. Infine, la visita prevede l'esame posturale e dei rapporti tra arti, bacino e rachide, cioè l'assetto posturale globale. Per completare, il podologo esegue l'analisi dell'appoggio e della deambulazione su pedana baropodometrica per indagare su eventuali ipercarichi plantari.

A cosa serve la visita podologica

Lo scopo di una visita podologica è quello di studiare, prevenire e curare le diverse patologie del piede dalle più semplici alle più complesse. La finalità di ogni trattamento podologico è quella di promuovere e agevolare una corretta deambulazione del paziente e prevenire complicazioni locali nei soggetti portatori di patologie neurologiche, vascolari, diabetiche, reumatologiche, traumatiche o post traumatiche. Sono di competenza dello specialista podologo la cura delle unghie incarnite, la ricostruzione parziale o totale delle unghie stesse, il trattamento di calli, di verruche, le lesioni ulcerative, le fissurazioni, le micosi della pelle, l'ipercheratosi plantare, la cura del piede diabetico e soprattutto la prevenzione dello stesso, il trattamento dell'artrosi del piede, i problemi di appoggio e di postura, la cura del piede piatto tipico dei bambini, le deformità delle dita, le ortesi plantari biomeccaniche e posturali nonché quelle digitali per piede diabetico. Il podologo è una figura importante anche nell'ambito dello sport, soprattutto di quello agonistico. Il cosiddetto podologo sportivo infatti, segue l'atleta nella sua attività sportiva e realizza plantari specifici per prevenire e correggere eventuali problematiche a carico dell'apparato muscolo scheletrico. Il podologo, nella sua attività professionale, opera spesso in collaborazione con medici specialisti, soprattutto ortopedici, reumatologi e diabetologi.
Trova e prenota subito nella tua zona:

Visita E Trattamento PodologicoPodologo

Altri Contenuti
Le informazioni fornite su Visitami hanno natura generale e sono pubblicate con uno scopo puramente divulgativo destinate ad un pubblico generico, pertanto non possono sostituire in alcun caso il parere di un medico.

Trova e prenota con Visitami Visita E Trattamento Podologico nella tua zona!
Areasoft S.r.l. © 2016-2019, Via Copernico, 38 - 20124 Milano, P.IVA 09288920961, REA MI-2081110, Cap.Soc. 12.000€