Home Conosci gli Specialisti  Dermatologo  Crioterapia Dermatologica

Crioterapia Dermatologica


 

17 Settembre 2016

Per crioterapia dermatologica si intende il trattamento di lesioni cutanee o mucose attraverso il congelamento tissutale con sua conseguente distruzione.

In cosa consiste la crioterapia dermatologica

Non solo il caldo provoca ustioni e necrosi della pelle! 
Anche la refrigerazione di un tessuto porta alla sua conservazione o alla sua distruzione!
Nella prima metà del Novecento è stata utilizzato come criogeno la neve carbonica (temperatura -79°). Negli anni 60 con l’utilizzo dell’azoto liquido (temperatura -196°) è nata la moderna criochirurgia
Il freddo provoca la formazione di cristalli di ghiaccio intracellulari che causano la lisi meccanica della cellula, inoltre lo shock termico altera gli enzimi e le lipoproteine di membrana cellulare causandone la morte. A livello extracellulare si formano microcristalli che inducono una disidratazione letale per il tessuto colpito. Intorno all’area di congelamento si vengono a formare fenomeni di stasi, trombosi venosa e capillare. L’effetto di crionecrosi risulta rafforzato dall’esecuzione di un doppio ciclo di congelamento e disgelo. E’ stato infatti dimostrato che l’efficacia di questa tecnica sarà tanto maggiore quanto più rapido sarà stato il congelamento e quanto più lento il successivo disgelo. La criosensibilità varia da cellula a cellula: per esempio i melanociti sono estremamente sensibili al freddo tanto che vengono distrutti a -3°, le cellule tumorali invece vengono eliminate solo a temperature comprese tra -30° e -50°. I fibroblasti e il connettivo sono crioresistenti pertanto la crioterapia ha un buon risultato estetico.

A cosa serve la crioterapia dermatologica

L’azoto è il criogeno preferito dal dermatologo per la sua semplicità di utilizzo, per la sua versatilità e perché è forse l’unico che permetta una sufficiente necrosi dei tessuti tumorali.
Il compito di decidere quale terapia sia meglio utilizzare per eliminare la lesione cutanea spetta solo al Dermatologo, un Medico Chirurgo specialista in patologie cutanee e veneree. Per lesioni multiple, molto estese, in sedi particolari o in pazienti con condizioni cliniche di ridotta operabilità dovrebbero essere prese in considerazione metodiche alternative alla chirurgia quali la crioterapia.  Questa è una tecnica che se eseguita dalla figura medica competente ha tantissime luci e poche ombre. Gli inconvenienti possono essere una modesta dolorabilità che spesso può accompagnare e seguire l’applicazione, per cui talora si preferisce somministrare una terapia antalgica locale o sistemica.  Da segnalare le reazioni edematose, vescicolose e bollose che possono insorgere anche a distanza di qualche ora dall’applicazione e che per la loro frequenza devono essere preventivamente segnalate al paziente. Nulla che comunque un Dermatologo esperto, non riesca a gestire, ed a risolvere.
Esiste la metodica di applicazione mediante batuffolo di cotone, una tecnica semplice ma che permette un’ottima sensibilità e precisione ma la profondità di tale congelamento è limitata a soli 2-3 mm per cui tale tecnica è proponibile solo per lesioni superficiali. La metodica di applicazione mediante spray invece, permette una maggiore profondità di congelamento ma una minore precisione.
Per il Dermatologo esperto quindi, la crioterapia è una metodica brillante, sicura ed efficace, che permette di trattare lesioni quali le cheratosi seborroiche, cheratosi attiniche, verruche volgari e possibili tumori maligni superficiali, quest’ultimi solo previa esecuzione di una biopsia per un’identificazione istologica.

Dr. Fabrizio Vaira - Medico Chirurgo


Trova e prenota subito nella tua zona:

Crioterapia DermatologicaDermatologo




Altri Contenuti
Le informazioni fornite su Visitami hanno natura generale e sono pubblicate con uno scopo puramente divulgativo destinate ad un pubblico generico, pertanto non possono sostituire in alcun caso il parere di un medico.

Trova e prenota con Visitami Crioterapia Dermatologica nella tua zona!
Areasoft S.r.l. © 2016, via G.Borsi, 18 - Milano, P.IVA 09288920961, REA MI-2081110, Cap.Soc. 12.000€